Blog Detail

Modulo in trasferta: destinazione Sicilia

11 Mag , 2017,
Marco Antonelli
No Comments

Dopo la positiva esperienza svolta nella VI edizione, anche quest’anno il Master sta organizzando alcuni moduli di lezione in trasferta, fuori dalle sedi dell’Università di Pisa. Grazie alle risorse dei partner – Libera e Avviso Pubblico – e alla disponibilità di molti storici docenti, da domani si svolgerà il primo di questi moduli, con destinazione Sicilia.

Il venerdì gli studenti parteciperanno a una giornata di studi organizzata dall’Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, che si svolgerà presso la Sala Magna di Palazzo Steri Piazza Marina a Palermo, dal titolo “Raccontare Cosa Nostra ai tempi delle stragi”: importanti ospiti saranno i relatori di tavole rotonde coordinate dalla prof.ssa Alessandra Dino, un appuntamento a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare (qui la locandina). Nel tardo pomeriggio ci sarà il tempo per ascoltare l’esperienza di Libera Palermo, presso la Bottega dei Saperi e dei Sapori che da anni è attiva in Piazza Castelnuovo. La sera, invece, un momento conviviale con gli organizzatori della trasferta.

La giornata di sabato sarà dedicata ad incontri sul territorio: Danilo Sulcis, a Radio 100passi, poi lo scrittore IMD, già membro della sezione catturandi di Palermo, poi una visita alla Questura e all’Ufficio Scorte, per comprendere cosa significa combattere quotidianamente in difesa della legalità.

La domenica, invece, ci trasferiremo ad Agrigento per alcuni importanti incontri formativi e per visitare il Grand Hotel Mosè, un bene posto sotto amministrazione giudiziaria che da alcuni anni ha trovato nuovo slancio grazie a un percorso virtuoso di legalità e di qualità, accompagnato dalla guida dell’avvocato Di Legami.

Un fine settimana impegnativo che terrà insieme studi teorici a esperienze pratiche. Un impegno che si ripeterà nelle prossime settimane in altre parti d’Italia e che, grazie al sostegno di tutta la comunità del Master, sta diventando una felice tradizione.

 

Locandina – venrdì 12 maggio