A chi si rivolge

Il Master si rivolge a specifiche categorie di utenti, offrendo una formazione mirata a seconda delle diverse esigenze professionali:

  • a giovani laureati desiderosi di approfondire lo studio della criminalità organizzata e della corruzione per acquisire le competenze necessarie a proporsi come operatori specializzati nella predispozione di progetti e strumenti di intervento nelle politiche di contrasto e prevenzione presso enti pubblici e associazioni non governative;
  • ad amministratori e a pubblici dipendenti degli enti locali e delle amministrazioni centrali interessati a una specializzazione e aggiornamento sui temi della prevenzione e del contrasto dei fenomeni criminali per ciò che riguarda l’attività amministrativa dell’ente, e in particolare l’applicazione della normativa antimafia, della normativa relativa ai reati contro la pubblica amministrazione, specie in settori sensibili come l’attività di contrattazione pubblica;
  • a operatori di pubblica sicurezza interessati all’acquisizione di strumenti di analisi criminale, nonché all’aggiornamento sull’evoluzione di questi fenomeni e sulla disciplina corrente circa le modalità di contrasto e prevenzione;
  • a operatori del volontariato e dell’associazionismo antimafia e antiracket, con particolare riguardo all’implementazione di politiche pubbliche locali di prevenzione e contrasto, alla gestione dei beni confiscati, alla previsione di strategie civili di lotta al fenomeno corruttivo;
  • insegnanti e operatori nella formazione per lo studio e la progettazione di percorsi educativi sui temi di antimafia-anticorruzione-legalità;
  • giornalisti e operatori del mondo della stampa che intendano approfondire lo studio dei fenomeni criminali al fine di acquisire ulteriori capacità di lettura e analisi per garantire un alto livello dell’informazione a riguardo.
notte bianca

La “notte bianca” della V edizione del Master APC